Il Fondamento per Amare un'altra Persona è l'Amore per Te Stessa

Il Fondamento per Amare un’altra Persona è l’Amore per Te Stessa

Il vero amore ti rende felice, se non ti rende felice non è amore, è un’altra cosa. Il vero amore è fatto di gentilezza amorevole, gioia, compassione, dà pace e allevia la sofferenza.
Per vivere il vero amore, non occorre per forza un uomo: puoi praticarlo verso te stessa, per cominciare. Quando ami te stessa, amare un uomo diventa molto più naturale. Il tuo amore sarà come una lampada, che irradia luce tutt’intorno e renderà felici molte persone.

L’amore è un’esperienza meravigliosa, che ti rende capace di offrire gioia e felicità a te stessa e agli altri, capace di alleviare la sofferenza e di trascendere ogni genere di barriera e di separazione.

Se l’amore non ti offre felicità, se piangi per tutto il tempo in una relazione, non è amore, ma il suo opposto. Quando dico “AMORE” non sottintendo soltanto l’amore per un uomo, ma l’amore per te stessa, per la tua vita: il fondamento per amare un’altra persona è l’amore per te stessa.
Se non sai amare e rendere felice te stessa, come potresti amare e rendere felice un uomo? Se non sai nulla della felicità, come fai a offrirla ad un uomo? Vivi in un modo che ti dia gioia e felicità, e sarai in grado di offrirle anche ad un uomo.

Scopri il Dono Più Grande Che Puoi Fare a Te Stessa, Ogni Giorno! Scopri Qui!

La felicità è qualcosa che ha a che fare con la sofferenza: se non comprendi la sofferenza, non puoi sapere che cosa sia la felicità. Comprendere la sofferenza è il vero fondamento della felicità. Se non sai gestire un sentimento doloroso che hai dentro di te, come puoi aiutare un uomo a farlo? L’amore per te stessa, dunque, è essenziale per amare un uomo.

Il successo di un rapporto felice, dipende dalla tua capacità di riconoscere i sentimenti dolorosi che hai in te, senza combatterli, anzi accettandoli, abbracciandoli e trasformandoli… per essere felice.

Quando l’uomo che ami sta male, ti senti spinta a fare qualcosa per aiutarlo. Se non sai che cosa fare con la tua sofferenza personale, però, come puoi aiutarlo a gestire la propria? Prima di tutto devi saper gestire la sofferenza che provi tu.
Ogni volta che in te nascono emozioni o sentimenti dolorosi, devi dare loro la tua piena presenza: non devi combatterli ma riconoscerli. Non basta riconoscere la sofferenza di un rapporto finito male, il dolore della perdita di un uomo che ami, occorre dedicare un certo tempo ad entrare in relazione con loro e a trasformarli.

L’amore dovrebbe darti gioia, se una relazione ti porta lacrime, perché devi continuare? Se sai dare gioia a te stessa, sai anche dare gioia al tuo uomo.

La maggior parte dei tuoi problemi, in una relazione, deriva dal fatto che non ti ami incondizionatamente. Non devi guardare le relazioni passate come dei fallimenti, ma considerare il passato come una lezione di vita. Senza quelle lezioni, non saresti qui oggi. Quando accetti tutto di te, diventi completa e guarisci.

Il vero amore si genera da dentro. Il vero amore non contiene sofferenza o attaccamento, ma porta benessere a te stessa e a lui. Innamorarti Profondamente di Te Stessa >>> Clicca Qui!

Che genere di sensazioni provi quando senti o leggi la parola “amore”?

Annota le tue reazioni e ogni pensiero ad esse associato. Molte di noi, pongono restrizioni estreme all’amore. Nei prossimi giorni cerca di osservare i tuoi pensieri e i tuoi sentimenti riguardo all’amore. Se il pensiero della parola amore, suscita in te delle sensazioni, prendi nota del punto del tuo corpo nel quale esse si manifestano. Qualunque cosa venga alla luce, osservala con distacco e non giudicarla. La cosa importante è trovare blocchi che esistono nelle tue convinzioni, pensieri e sentimenti, che si oppongono all’attrazione dell’amore.

Osserva ciò che sta accadendo in questo momento nella tua vita sentimentale. Maggior chiarezza farai, più rapidamente queste barriere si dissolveranno… e potrai iniziare ad attrarre l’amore che desideri dare e ricevere.

Share Button