La Felicità è Determinata più dallo Stato Mentale, che dall’Atteggiamento di un Uomo

La Felicità è Determinata più dallo Stato Mentale, che dall’Atteggiamento di un Uomo

Tante persone, per essere felici, necessitano determinate condizioni esterne, o devono avere questo o quello prima di poter arrivare a vivere la felicità. La felicità, invece, deriva dal tuo modo di considerare le cose. Forse tu non sei felice, mentre altre persone nelle tue stesse condizioni lo sarebbero. La felicità che provi dipende dalla tua visione profonda.

Quando non sei felice, in una relazione, è importante che osservi a fondo la situazione. Se pensi che con lui non sei felice, forse non è proprio così. Se sei infelice non è per via della situazione esterna, è per causa tua. Tu puoi essere felice in ogni situazione. Se pensi di non essere felice perché ti manca qualcosa: va’ avanti e fa del tuo meglio per ottenere ciò che desideri, ma nel frattempo puoi già essere felice.

Quando tu desideri molto qualcosa, e pensi di non poter essere felice se non la ottieni, ti sbagli. C’è chi possiede quella stessa cosa ed è infelice, e c’è anche chi non la possiede ed è felice. Tu hai una certa idea della felicità e se non sei riuscita ad essere felice, potrebbe dipendere proprio da quell’idea, lasciala andare. Molte donne sono prigioniere delle proprie idee sulle condizioni necessarie per essere davvero felici.
Sono attaccate ad un uomo, ad un certo numero di cose, che ritengono essenziali per loro felicità. Forse il tuo attaccamento verso un uomo ti ha già fatto soffrire molto, ma non hai il coraggio di lasciarlo andare. Può darsi, però, che sia proprio l’attaccamento che provi nei confronti di quell’uomo a farti continuare a soffrire.

Scopri il Dono Più Grande Che Puoi Fare a Te Stessa, Ogni Giorno! Scopri Qui!

Forse sei convinta che senza di lui non sarai mai felice, ed è per questo che ne sei prigioniera. Non legarti ad un’unica idea di felicità!
Lasciare andare l’idea che un uomo ti può rendere felice, è una delle tecniche che può generare gioia e felicità. Per essere felice non hai bisogno di un uomo, ti basta la consapevolezza. Devi renderti conto di avere già la felicità a portata di mano. Alcune donne hanno tanti motivi per essere felici, eppure non lo sono, e magari sono invidiate perché le altre donne pensano che lo siano.

Forse in una relazione ti rilassi e pensi: “ora sono felice, perché ho qualcuno che mi ama e mi sostiene”. In realtà il bambino che è in te ti sta dicendo: finalmente ho una persona che si prende cura di me. Ti senti felice e in pace, perché con lui puoi sentirti al sicuro. Ma se ti trovi ad affrontare una crisi di coppia, cominci a sentirti infelice.

Ti senti infelice, perché è il bambino che c’è dentro di te ti parla: “sono impotente, ho bisogno di qualcuno, altrimenti sono infelice.”
Fino quando non li riconosci, te ne prendi cura e li sciogli, quei sentimenti continueranno a determinare la tua vita sentimentale. Se adesso, in una relazione, continui a sentirti insicura ed incerta, si tratta della prosecuzione della paura che non hai ancora compreso e riconosciuto.

Puoi essere felice addestrando la tua mente. Adottando una certa disciplina interiore, puoi mutare il tuo atteggiamento, la tua visione della relazione e il tuo approccio alla vita. Per iniziare l’identifica i fattori che ti conducono alla felicità, ed anche quelli che ti conducono alla sofferenza. Bisogna cominciare ad eliminare a poco a poco i secondi e a coltivare i primi.  Innamorarti Profondamente di Te Stessa >>> Clicca Qui!

La felicità è determinata più dallo stato mentale che dagli eventi esterni. Un grande successo può produrre una temporanea sensazione di euforia e una tragedia può farti precipitare nella sofferenza, ma prima o poi il livello generale dell’umore tende a tornare al valore di base.

Una cena passata con l’uomo che ami, una telefonata a sorpresa, una notte di sesso… possono sollevarti il morale per un certo tempo, ma presto torni al consueto livello di soddisfazione.
La felicità è in gran parte determinata dalla tua visione delle cose. Anzi, spesso il sentirti felice o infelice in una relazione sentimentale, non dipende tanto dal partner, quanto dal modo in cui percepisci la situazione, da quanto sei soddisfatta di quel che hai.

Share Button